Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta quattro chiacchiere

In arrivo lenti a contatto fotocromatiche. Parliamone.

Immagine
La FDA (Food und Drug Adiministration) ha testato e approvato in America le lenti a contatto fotocromatiche.
Si tratta di lenti a contatto che reagiscono alla luce solare diventando piú scure. Dovrebbero proteggere dalla luce intensa e dai raggi uv... proprio come un occhiale da sole! ...O meglio come le lenti fotocromatiche per occhiali, quelle che diventano scure se esposte alla luce solare. Purtroppo su queste lenti non sono stati diffusi altri dettagli importantissimi come il materiale o il dk/t...
Vi starete chiedendo cos'é il dk/t? É un numerino che mi indica la permeabilitá all'ossigeno delle lenti in funzione del loro spessore. A tal riguardo possiamo distinguere due grosse famiglie di lenti morbide: Permeabili all'ossigeno. Hanno un dk/t elevato, generalemte tra 80 e 140. Vuol dire che l'ossigeno passa attraverso la lente ed evita l'ipossia corneale (carenza di ossigeno dell'endotelio). Solitamente sono fatti di materiale composto da un silicone ed un h…

l'illusione ottica che spopola nei social: spiegazione

Immagine
Di recente un paio di miei amici mi hanno mandato il link a questa illusione ottica.

In realtá questa illusione ottica esiste dal 1800 (circa) Funziona cosí: osservando e fissando l'immagine sottostante abbastanza a lungo essa scompare.

Non appena si sposta lo sguardo ecco che riappare. L'illusione ottica in questione é abbastanza semplice da spiegare ed é legata ad un mix di fattori tra cui l'adattamento ambientale e il basso interesse per lo stimolo stesso.

Non é un fenomeno che troviamo solo negli occhi! Lo stesso effetto lo abbiamo ad esempio su un rumore di fondo, ad esempio quello emesso dal motorino del frigorifero: siamo abituati a sentirlo, inoltre il volume é basso e finiamo per ignorarlo! Se ci fate caso potrete peró sentirlo. E con esso potreste anche accorgervi del ronzio del trasformatore del cellulare o altri piccoli suoni quitidiani a cui generalmente non facciamo caso.
Nella vista, grazie a principi simili, l'immagine sparisce. Diventa un tutt'uno c…

+10.000

Immagine
Non avrei creduto di raggiungere così presto questi numeri. Alla fine del 2016 raggiungevo 1500 visite mensili e a settembre 2017 festeggiavo 5000 visite mensili.
A meno di un anno di distanza il blog ha raddoppiato le visite superando le 10.000 visualizzazioni al mese!
Non sono certo Aranzulla, ma la crescita delle visualizzazioni indica un certo apprezzamento riguardo cio che scrivo e per questo ve ne sono grato.

Se vi fossero degli argomenti che vorreste venissero trattati non esitate a chiedermelo; non appena possibile, mi adopererò per sviluppare l' argomento.
Ancora diecimila grazie a tutti voi che leggete questo blog.

Ottici, optometristi, oculisti, ortottisti. Figure a confronto.

Immagine
Nel corso del 2017 la SOI, Societá Oftalmologi Italiani, ha denunciato un notevole numero di ottici in tutta italia per abuso di professione. L'accusa era di fare diagnosi e di usare strumenti per la misurazione della pressione o visualizzazione della retina.
Dopo mesi di indagini nessuno é stato incriminato (a parte un caso a Livorno) e le strumentazioni requisite dissequestrate. Tali strumenti infatti possono essere presenti nei negozi e possono essere utilizzati purché non vengano usati farmaci o fatte diagnosi. Sono attrezzature che possono aiutare nella valutazione della visione in generale e possono essere una leva a spingere che non ha mai fatto un controllo oculistico a farne uno!
Scrivo questo articolo per informare clienti e pazienti affinché conoscano i poteri e i limiti delle diverse figure professionali e si possano tutelare con maggiore autonomia. Ottico Si diventa ottici dopo 5 anni di studio in un istituto professionale superiore o, per chi avesse giá conseguito il…

Occhiali da vista: che forme andranno nel 2018

Immagine
Negli scorsi anni c'é stata una crescente proposta, da parte dei produttori di occhiali, di montature corpose e colorate, per lo piú in acetato di cellulosa (quel materiale che molti chiamano plastica).

Oggi sto assistendo ad un cambio di tendenza. Continua infatti la richiesta di modelli vintage, ma in metallo. Strutture quindi piú sottili e dalle forme arrotondate.
La forma tonda si é giá affermata nel corso degli anni scorsi, risolvendo talvolta il problema dello spessore delle lenti: spesso gli occhiali tondi permettono di installare lenti con un diametro minore e che risultano quindi meno spessi. É una forma che si ama o si odia, spesso associata, soprattutto se in metallo, ad Harry Potter (che Odino ti maledica! Non ci crederete, ma ho perso un sacco di vendite per questa associazione). Da prendere in considerazione anche nella versione a doppio ponte.
Si affiancano ai "sempreverdi" occhiali a goccia RayBan Aviator, anche nella variante da vista, i Clubmaster (che p…

Patente e occhiali: l'europa ci multa

Immagine
Nel lontano 2013 scrissi questo articolo: "Novità patenti 2013" Oggi, nel 2018, mi ritrovo a leggere  che la commissione europea potrebbe multare l'Italia per un mancato adeguamento alle relative norme.

Tali norme richiedevano i seguenti test: Visione binoculareVisione perifericaAcuità visivaSensibilità a basso contrastoTest in visione notturnaVisione in abbagliamentoTempi di recupero dall'abbagliamento
I risultati di questi test dovevano permettere una analisi più accurata del sistema visivo al fine (così mi spiegarono 5 anni fa) di poter concedere patenti con limitazioni che consentissero all'utente di potersi spostare senza causare rischi per la comunità.
Ad esempio un anziano con una lieve cataratta avrebbe potuto usare la macchina per far la spesa, ma solo in orario diurno, quindi con condizioni di luce tali da consentirne la guida in sicurezza (la cataratta infatti genera abbagliamento ed una riduzione della sensibilità ai bassi contrasti, ma se di entità lie…