Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta quattro chiacchere

tiriamo le somme di questo 2017

Immagine
Oggi 2 gennaio tiriamo un po' le somme di questo 2017
É stato un anno di soddisfazioni e sacrifici: sono riuscito ad andare al mio terzo Elefantentreffen, ho conosciuto persone stupende , ho venduto il sidecar che mi ha accompagnato per ben 6 anni, ho praticamente fatto le vacanze estive a Gardaland e sono riuscito a diplomandomi come optometrista.
Ho iniziato l'anno col botto: 4641 visite... contro 473 del Gennaio precedente! e ho chiuso quest'anno con 5911 a Dicembre ed un picco di 7228 visite a Novembre. Insomma: questo blog assorbe molto tempo libero... ma sta prendendo piede e ne sono fiero!
Ad oggi ancora nessun commento da parte di hater. I post piú visitati in assoluto (dal 2012 ad oggi) sono stati: Lenti sottili? Si, grazie. La lente migliore del mondo! Occhiali molto economici.
nell'ultimo mese La lente migliore del mondo! Lenti sottili? Si, grazie. Le lenti rovinano la vista? Perché le lenti costano tanto Quelle maledette abitudini!

Noto con piacere che nell'ul…

Chiudere un occhio sul mal di testa.

Immagine
Mal di testa.

I motivi per cui viene il mal di testa sono molteplici; talvolta legati alla circolazione e alla pressione del sangue, talvolta alla digestione o ai dolori cervicali.
Quello che prenderemo in considerazione oggi, visto che in questo blog si parla di ottica e optometria, é il mal di testa causato dagli occhi.
La causa, a dirla tutta, non é legata direttamente agli occhi, ma al loro orientamento. In una situazione normale gli occhi puntano su oggetti distanti divergendo o su oggetti vicini convergendo. In questo modo si evita di vedere doppio ció che si sta osservando e la diplopia fisiologica nel campo periferico permette di percepire ed apprezzare la profonditá tridimensionale.
Talvolta capita peró che i due occhi non vadano pienamente d'accordo e non puntino nello stesso posto! In questi casi il sistema visivo attua degli stratagemmi per raddrizzare gli occhi ed evitare di vedere doppio, il piú delle volte consumando le riserve fusionali.
Un metodo "fatto in cas…

Ottica Fin, il mio sponsor.

Immagine
Quest'anno é un anno speciale:
Ottica Fin compie 80 anni.
É per me doveroso parlarne perché é grazie a questo piccolo negozio che ho potuto studiareottica e appassionarmi all'optometria. Senza di esso non esisterebbe nemmeno questo blog o il canale youtube.
Il negozio venne aperto nel 1937, sotto le logge della basilica palladiana, da mio nonno: Umberto Fin.
A quei tempi era tutto piú semplice: non esisteva la vasta scelta di montature e lenti di cui disponiamo ora; c'era meno concorrenza e le esigienze visivie erano piú limitate. Mio nonno si occupava solo di vendita  e montaggio degli occhiali e faceva il fotografo. Fu mio padre ad introdurre i controlli visivi e a informatizzare il magazzino. Nel 2005 abbiamo aperto un secondo punto vendita di cui ho la gestione e nel quale mi potrete trovare nei giorni di apertura.
Oggi si da molto peso sia all'estetica che al comfort dell'occhiale. Si pone grande attenzione alle gradazioni ed alle centrature; cerchiamo non so…

Ottico evolve in Optometrista!

Immagine
No, non stiamo parlando dei digimon o pokemon, in cui un buffo animaletto che sia chiama "Ottico" sale di livello e diventa un buffo animaletto "Optometrista".

L'ottico lo conosciamo tutti: é colui che vende gli occhiali ed é abilitato alla valutazione di difetti visivi semplici quali miopia e presbiopia.
Ma chi é l'optometrista? É l'esperto di misurazione della vista. A differenza dell'oculista che ha studi incentrati su medicina, anatomia, chimica e patologia e funzionalitá dell'organo, gli studi dell'optometrista si concentrano sugli aspetti di misurazione e funzionalitá della vista, non solo come messa a fuoco ma anche tenendo conto delle interazioni del sistema visivo a livello binoculare col resto del corpo e l'ambiente che ci circonda. Puó prescrivere lenti per miopia, presbiopia, astigmatismo e ipermetropia.
In italia ci sono due modi per diventare optometrista: Si puó conseguire una laurea in optometria seguendo un corso universi…

5 fattori psicologici negli occhiali progressivi

Immagine
Parlo spesso di aspetti tecnici... ma ci sono cose che vanno oltre gli aspetti tecnici.
Per quanto si possa analizzare un sistema visivo prendendo in considerazione i suoi molteplici aspetti capita che un occhiale progressivo, perfettamente calcolato e centrato non funzoni come ci si aspetta.

Questo perchè siamo esseri umani, e per tale motivo entrano in gioco alcuni fattori.
Andiamo a vederli: Fiducia Fiducia nell'ottico, nella prescrizione, nel prodotto che acquisto. Se ho dei dubbi questi possono diventare un tarlo. Leggendo il libro "come smettere di farsi le seghe mentali e godersi la vita" ho scoperto che questi tarli scavano e se gli diamo retta scavano ancora di più. Se ci sono dei dubbi lasciate stare il progressivo e procedete con gli occhiali classici.
Aspettative. Qualcuno si aspetta che non abbiano effetti collaterali. Tuttavia ne hanno. Generano maggiori distorsioni di un occhiale progettato solo per vedere da lontano o da vicino e possono necessitare di u…

50 fatti e curiositá sugli occhi

Immagine
Ho impiegato un po'di tempo ma alla fine sono riuscito a tradurre e pubblicare questa infografica! Che ne pensate?
PS: mi hanno fatto notare qualche errore di battitura: voi riuscite a trovarli?


#1 Garanzia sulle lenti (Nuovo anno nuovo format video)

Immagine
Piano piano siamo arrivati al 2017.
E col nuovo anno facciamo i video! Trattasi di esperimento. Sarò fortunato se riuscirò a fare 1 video al mese... Anche se la copertura ideale sarebbe un video a settimana!
Ad ogni modo continuerò a postare qua, sia i video che una descrizione di ciò che contengono, per chi non ha voglia di guardare il video o non può.
Visto che mi è stato chiesto più volte, nel video spiego come un cliente che si compra un paio di occhiali da vista possa verificare che le lenti che gli sono state consegnate siano quelle che ha scelto.

Quando vi viene consegnato l'occhiale vi verrà consegnato anche il foglio di conformità dove dovrebbero essere annotati tutte le caratteristiche del prodotto. Montatura, lenti, dati di centratura ecc. Questo documento viene redatto dall'ottico stesso. Una persona disonesta potrebbe annotare che le lenti sono Zeiss con indice refrattivo 1,74 e consegnarvi delle lenti di produzione cinese con un indice refrattivo 1.600.
Per evita…

Buon Natale

Immagine
19:30
della
vigilia di natale.
Ultimi minuti in negozio
poi chiuderò per un paio di giorni.
Tra una vendita e la lavorazione del primo
video da caricare su youtube, colgo l'occasione
per
 augurare buone
feste a tutti.


Le persone con gli occhiali sono più intelligenti?

Immagine
In un articolo di Edoardo Ciotola (che potete leggere qua) l'autore afferma che chi porta gli occhiali sia più untelligente! 
Il giornalista riporta che uno studio pubblicato su AaoJournal.org sottolinea un dato: le persone miopi trascorrono più tempo a studiare rispetto a coloro che non hanno problemi di vista.
Dice anche che uno studio più psicologico ha dimostrato come le persone che hanno bisogno di lenti da vista appaiono più intelligenti a primo impatto. Ciò comporta che abbiano anche migliori possibilità di trovare un lavoro.


Un mito da sfatare o verità? Analizziamo i fatti. Come riportato in altri articoli che ho scritto si potrebbe dire che il nostro sistema visivo è progettato alla visione da lontano con la possibilità di mettere a fuoco da vicino. Osservare da vicino rappresenta dunque uno sforzo, aumenta la pressione interna dell'occhio e i muscoli estrinseci eseguono una trazione dall'esterno; queste operazioni stimolano l'allungamento del bulbo oculare po…

Visione e postura: non si smette mai di imparare

Immagine
Anche se non ho ancora approcciato la tesi che mi porterà il titolo di optometrista (al momento sono solo un ottico) ho deciso di dedicarmi alla lettura del libro "Dal benessere visivo al benessere globale".

Tra una cosa e l'altra impiegherò parecchio tempo per studiarmelo.
Visione e postura sono argomenti ben correlati e volevo dedicare loro un po' del mio tempo.

Non appena possibile scriverò qualcosa a riguardo per approfondire e suggerire qualche linea guida in quanto posture errate influiscono anche sulla visione. E talvolta la visione influisce sulla postura.

Meglio vetro o infrangibili? 7 punti a confronto.

Immagine
Spesso mi si chiede se sono meglio le lenti in vetro o quelle infrangibili. La risposta non è così ovvia come si potrebbe credere, in quanto entrambe hanno pro e contro.

Prendiamo in considerazione per il nostro confronto le lenti infrangibili e in vetro con indice refrattivo 1,600. Sono le lenti un po' più sottili di quelle standard ma evidenziano meglio determinate caratteristiche e sono piuttosto diffuse. Ecco una lista in 7 punti delle caratteristiche delle lenti.


1-Resistenza agli impatti: Le lenti infrangibili se cadono non si rompono. I materiali di cui sono composte sono polimeri sufficientemente elastici da ammortizzare eventuali colpi. Il vetro invece è molto rigido e tutta l'energia di un impatto va a scaricarsi danneggiando la lente scheggiandola o frantumandola.
2-Resistenza ai graffi: In questo ambito, proprio per la durezza sopracitata, le lenti in vetro ne escono vincenti. Le lenti infrangibili possono essere trattate con un indurimento della superficie che ne m…

Le buone maniere (Ringraziamenti)

Immagine
Sono finite le ferie.
Da domani torno a lavorare, studiare (non si smette mai di imparare) e scrivere sul blog.
Volevo approfittare per ringraziare tutte le persone che leggono questo blog e invitarvi a fare domande (o a correggermi qualora scrivessi cavolate).
A proposito di domande: Mi scuso se talvolta la risposta può sembrare un po' rude; spesso rispondo nei ritagli di tempo mentre lavoro, e spesso una singola risposta viene spezzata dall'ingresso di un cliente o da una telefonata.
Per ovvie ragioni devo dare la priorità al lavoro; anche se ho messo Adsense, non mi fa guadagnare, con 1700 visite mensili, più di 1€ (credo lo toglierò).
In genere riesco comunque a rispondere entro 24 ore!
Auguro comunque a tutti un buon rientro dalle ferie per chi torna e buone ferie per chi invece le comincia ora.

Mal di testa e vista

Immagine
Ci sono persone che hanno continui mal di testa senza apparente motivo. Ce ne sono altre che lo hanno solo verso sera. Altre ancora solo in determinate condizioni di luce o alcuni periodi dell'anno. Molti d questi mal di testa potrebbero essere collegati a problemi di vista non diagnosticati o mal gestiti.
La fonte più comune di questi mal di testa sono le forie in rapporto alle riserve fusionali. Potremmo considerare le forie come degli strabismi che il nostro sistema visivo corregge automaticamente sfruttando varie strategie più o meno efficaci. Le riserve fusionali sono i margini entro i quali il mio sistema visivo funziona.
Facciamo un esempio: Carcarlo ha 20 anni e soffre di mal di testa. Ha fatto svariate visite da molti specialisti in diversi campi ma tutti sostengono che sia in perfetta salute. Durante una visita optometrica, l'optometrista nota una esoforia. Gli occhi di Carcarlo convergono troppo, gli si incrocerebbero gli occhi e vedrebbe doppio. Ma il suo cervello …

Interventi per correggere la miopia: laser

Immagine
Oggi parlerò di interventi con il laser.
Più precisamente di modellazione corneale per ridurre o eliminare la miopia.

DISCLAIMER: Tengo a precisare che non si tratta del mio campo e che non sono medico.
Mi limiterò dunque ad analizzare pregi e difetti di tali interventi in base all'esperienza accumulata negli anni e al dialogo con i miei clienti che si sono sottoposti a interventi di questo tipo.

Come scrissi già in altri articoli, la miopia è legata ad un allungamento del bulbo oculare. L'immagine si forma a fuoco prima di raggiunegere la retina: devo quindi spostarla indietro usando lenti negative (piatte davanti e più curve dietro)

Con gli interventi laser si va a "scolpire" la cornea rendendola più piatta. Va premesso che la cornea umana non è una cupola trasparente perfettamente tonda; ha una forma asferica. Questa forma particolare permette di vedere correttamente.




L'intervento col laser appiattisce la cornea  nella zona centrale e introduce l'aberrazio…

Prevenzione della miopia in moto

Immagine
Sono motociclista. Non uno di quelli che corrono. Uno di quelli che viaggiano con estrema calma alla scoperta di pasaggi nella speranza di perdersi in essi.
Stamane, prima di aprire il negozio, sorseggiando un caffè al bar, mi sono imbattuto in un video.

Nel video Nico Cereghini (lo ricordo da quando presentava le moto e a fine video diceva: "casco ben allacciato e luci sempre accese") pesenta diverse moto e sprona i giovani (e i genitori) ad abbandonare videogiochi e social network.



Cosa centra la miopia con le moto?
Vi è una forte correlazione tra visione prossimale (cio che ci è vicino) e miopia.
La tv la usiamo in ambienti chiusi e pc, tablet e smartphone costringono il sistema visivo a mettere a fuoco da vicino. Una buona igiene visiva richiederebbe di ridurre lo "stress prossimale" e per farlo dobbiamo osservare oggetti distanti.
In alternativa lo stress a cui sottoponiamo gli occhi ci porterà ad una miopizzazione.

La guida in moto ci costringe a guardare l&#…

Occhiali di scorta

Suggerisco sempre di avere un paio di occhiali di scorta.

Non é piú richiesto dal codice della strada, ma se sono necessari gli occhiali per la guida é buona abitudine tenerne un paio in piú nel cassetto dell'auto (anche se non é il posto migliore dove tenerle). 
Magari un paio che non si usano piú o qualcosa di economico. Meglio se il potere delle lenti coincide con quelle in uso. Differenze di +\-0,50 sono accettabili, oltre potrebbero non garantire una buona acuitá visiva.
A cosa servono? -se si rompessero gli occhiali -qualora venissero persi -se fossero fuori assetto -se devo lasciare gli occhiali all'ottico per una sostituzione delle lenti o manutenzione
Tutti casi in cui si genrererebbe un disagio visivo. A tal proposito: lenti non corrette generano comunque un disagio se non permettono di mantenere le proprie abitudini visive, sociali e operative.
Un'ultima nota riguardo al cassetto dell'auto: Come accennato prima, non é il miglior posto dove tenere gli occhial…

Piccole precisazioni

Come si può leggere nella colonna di destra questo blog rappresenta un tentativo di rendere più fruibile possibile l'ottica a chi non è del settore.

Riscontro anche una certa partecipazione a riguardo e ne sono felice. Purtroppo non sono in grado di rispondere a tutte le domande che mi vengono poste in quanto non ho dati sufficienti.

Posso cercare di spiegare cos'è un astigmatismo ma non sono in grado di dirvi se la correzione che vi è stata data per l'astigmatismo sia corretta o se la tale lente a contatto sia meglio di un'altra per il vostro caso.

Vi chiedo dunque di avere fiducia nel vostro ottico-optometrista in quanto vi conosce; conosce le vostre abitudini, cosa portavate, come vi muovete, che tipo di lacrimazione avete. Una persona che avete di fronte può vedere la postura che mantenete e osservare se siete persone pignole o"alla buona". Può farvi domande. Può cercare di capire cosa proporvi.

Tutte cose che io non posso fare.
Quindi fidatevi del vostro o…

Vedo la luce blu

Immagine
Ultimamente si stanno diffondendo dei trattamenti antiriflesso che bloccano la "luce blu"...
Ma cos'é la luce blu?

Il nostro occhio é progettato per percepire determinate frequenze energetiche che il cervello interpreta come luce e colore. Il suo raggio di funzionalitá é tra 380 nm e 780 nm.

Sopra i  780nm ci sono i raggi infrarossi (che non siamo in grado di vedere)
Sotto la frequenza di 380nm ci sono gli ultravioletti (che non siamo in grado di vedere e sono dannosi)




Conosciamo bene i danni prodotti dai raggi ultravioletti, tant'é che ci proteggiamo con creme e occhiali da sole quando si va al mare.
La luce blu sta di fianco ai raggi ultravioletti. Non ha la stessa forza... ma se paragoniamo gli ultravioletti ad acqua bollente (90°) e gli infrarossi ad acqua fresca (20°) possiamo affermare che con la luce blu ci si possa comunque scottare (80°~70°). É un paragone grossolano ma serve a rendere l'idea.

Infatti qualcuno dice che la luce blu é causa dell'invecc…

Riepilogo spessore lenti!

In seguito alle domande che mi vengono fatte di continuo su questo post mi vedo costretto a fare un riassunto su cosa determina lo spessore delle lenti.

-Indice refrattivo.
1.500, 1.560, 1.600, 1,670, 1.740.... piú é alto questo numero e piú le lenti sono sottili. Le lenti infrangibili arrivano a 1,74. Quelle in vetro arrivano a 1,900 ma non vengono costruite con geometria asferica. Inoltre il vetro pesa il doppio delle lenti infrangibili!

-Geometria.
Le lenti asferiche sono piú piatte e sottili delle lenti sferiche. Le lenti avvolgenti, che si trovano spesso su occhiali sportivi, al contrario, se graduate diventano grossissime.

-Diametro. (qua trovate un post piú ampio a riguardo)
Piú é grande la lente e piú sará grossa

-Montatura.
Il montaggio nylor (lente libera su un lato) o glasant (lente libera su tutti i lati) possono richiedere uno spessore minimo nei punti di bisellatura/foratura della lente. Aumentare lo spessore in un punto sottile significa aumentarlo anche nei punti dove la…

Tempi duri

Nulla di grave. E non mancano gli argomenti che vorrei trattare.
Purtroppo manca il tempo per scrivere: il lavoro, gli aggiornamenti professionali e la vita privata hanno ultimamente assorbito un notevole quantitativo delle mie energie...

Ma è un periodo passeggero, e come tale passerà.

Vi invito a fare domande: a quelle cerco sempre di rispondere nel più breve tempo possibile.
Vi suggerisco inoltre di fidarvi del vostro ottico: non è solo un commerciante ed alle sue spalle ci sono anni di studi (da 2 a 5 per diventare ottici a cui aggiungere altri 3 per diventare optometristi... senza contare corsi e seminari di aggiornamento).
Se avete dei dubbi fategli delle domande! Potreste scoprire molto più di quanto immaginiate.

Saluti dal vostro amico ottico