Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2017

Lenti a contatto per Halloween

Immagine
Non sono un grande amante delle festivitá, in particolar modo di quelle in cui ci si maschera. Forse sono una persona noiosa...
...o soltanto pigra: anche mascherarsi richiede tempo e fatica!
Halloween é una di queste festivitá. É piú antica di Ognissanti, introdotta dal protestantesimo. Stando a quel che afferma wikipedia parola Hallowen deriva da "All Hallows' Eve", che tradotto significa "Notte di tutti gli spiriti sacri".
Tralasciando le origini e tornando ai costumi, parte del costume stesso é costituito dal trucco. Negli accessori da trucco possiamo trovare sempre piú spesso anche le lenti a contatto. E non solo ad Halloween!
Ma le lenti a contatto sono una cosa seria! Sono innanzitutto dispositivi medici ed una errata applicazione puó portare a congiuntiviti e infiammazioni, o nel peggiore dei casi a lesioni corneali. Non vanno dunque prese alla leggera!
A tal proposito la Soleko si sta facendo strada tra i molteplici produttori di lenti a contatto cos…

Oculus Rift, HTC Vive, Playstation VR e Carboard

Immagine
Non tutti sanno che sto studiando come optometrista. Ho terminato gli esami e manca la tesi. Tesi che ho deciso di fare su come i sistemi VR possono influire sulla vista.
Innanzitutto bisogna distinguere due tipi di tecnologia: -dispositivi dedicati, prodotti da HTC e Oculus e Sony -dispositivi fatti in casa, ovvero i "cardboard" (costituiti da una struttura da indossare che puó ospitare uno smartphone al suo interno)
Mentre i primi sono dotati di regolazioni per allineare i centri pupillari, i cardboard sono costruiti da vari elementi che possono variare notevolmente tra di loro, generando dei mancati allineamenti tra occhio e immagine con conseguente visione doppia o soppressione di un occhio.
Oggi per me é giorno di gaudio in quanto le conoscenze sui test visivi e le formule matematiche hanno dato i primi risultati pratici sui cardboard (che vorrei condividere).
Vado dunque a presentarvi il primo test sulle forie per cardboard!

Si tratta di una semplice immagine che pote…

5000 ringraziamenti

Immagine
Stavo guardando le statistiche del blog e... A settembre "il mio amico ottico" ha sfondato il tetto di ben 5000 visite mensili!
nel 2012, quando ho cominciato a scrivere i primi post, contavo appena una ventina di visite al mese.
Volevo cogliere l'occasione per ringraziare tutti voi che, leggendo ció che scrivo mi sostenete.
questo grande GRAZIE é per voi

Nuove lenti sottilissime! Breve aggiornamento sui materiali.

Immagine
Fino a poco tempo fa la lente infrangibile piú sottile era quella con indice refrattivo 1,74.

Chi ha giá letto altri articoli saprá gia che piú questo numero é alto e minore sará lo spessore della lente.
Ieri ad un incontro con Opto-In sono stato aggiornato sulla disponibilitá a listino delle lenti Tokai Optical, che  ha raggiunto l'indice refrattivo 1,76. Ha anche aggiunto alle gamma lenti supersottili il valore 1,7 che pare essere piú strasparente dell'1,5 e con una purezza della lente superiore all 1,67.
Entrambe le lenti sono prodotte in giappone e disponibili in geometria sia asferica che biasferica e con trattamento fotocromatico.
quindi ad oggi la gamma di lenti infrangibili é cosí composta: -1,500 (lente standard) -1,530 (trivex, simile alla lente standard ma molto piú resistente) -1,560 (un pó piú sottile e generalmente in geometria asferica) -1,590 (policarbonato, sottile e resistente ma otticamente non é il massimo ed é piuttosto elettrostatico) -1,600 (lente sotti…