sabato 24 dicembre 2016

Buon Natale


19:30

della

vigilia di natale.

Ultimi minuti in negozio

poi chiuderò per un paio di giorni.

Tra una vendita e la lavorazione del primo

video da caricare su youtube, colgo l'occasione

per

 augurare buone

feste a tutti.



sabato 3 dicembre 2016

Le persone con gli occhiali sono più intelligenti?

In un articolo di Edoardo Ciotola (che potete leggere qua) l'autore afferma che chi porta gli occhiali sia più untelligente! 

Colin Firth  in Kingsman; interpreta un agente segreto
 di elevata cultura, arguzia e stile.
Il giornalista riporta che uno studio pubblicato su AaoJournal.org sottolinea un dato: le persone miopi trascorrono più tempo a studiare rispetto a coloro che non hanno problemi di vista.

Dice anche che uno studio più psicologico ha dimostrato come le persone che hanno bisogno di lenti da vista appaiono più intelligenti a primo impatto. Ciò comporta che abbiano anche migliori possibilità di trovare un lavoro.



Un mito da sfatare o verità?
Analizziamo i fatti. Come riportato in altri articoli che ho scritto si potrebbe dire che il nostro sistema visivo è progettato alla visione da lontano con la possibilità di mettere a fuoco da vicino.
Osservare da vicino rappresenta dunque uno sforzo, aumenta la pressione interna dell'occhio e i muscoli estrinseci eseguono una trazione dall'esterno; queste operazioni stimolano l'allungamento del bulbo oculare portando alla miopizzazione,

Il discorso andrebbe ulteriormente allargato anche a ipermetropi, astigmatici e presbiti (ma il discorso diventa più complesso) in quanto molte difficoltà di visione da lontano sono comunque legate a problemi di focalizzazione da vicino.

Si può dunque affermare che i portatori di occhiali, e in particolare i miopi, passino molto tempo ad osservare e focalizzare letture e oggetti da vicino.

Vittorio Sgarbi, personaggio discutibile nei modi
ma di elevata cultura.

C'è del vero insomma; ma non è altrettanto corretto dire che tutti i portatori di occhiali siano intelligenti:


Forse questa regola era valida fino a una decina di anni fa... ma con l'arrivo dei cellulari le cose sono cambiate; se la miopia è generata dall'uso intensivo di "Angry Birds" o altri giochi sul cellulare potrebbe non esserci un accrescimento della cultura (ed il conseguente sviluppo di una più fine intelligenza) della persona.

Il consiglio che posso dare in definitiva è di valutate l'intelligenza delle persone per cosa leggono, non per gli occhiali che portano.

Gli occhiali rimangono comunque culturalmente associati ad un'aura di intellettualità e non è detto che metterli non ci spinga a indossare una maschera e a calarci nei panni di in un personaggio dai modi inglesi come in kingsman.

Cit.Harry Hart